Giovedì, Agosto 21, 2014
   
Testo
Login

Mondiale SUPERMOTO Gp Bulgaria 2011

IVAN C’E’!!!!
Pleven (BULGARIA), 29.05.2011
Si è corsa oggi la 2^ prova della stagione iridata 2011 sul tracciato bulgaro di PLEVEN (a 160 km dalla capitale Sofia) ovvero la pista più spettacolare e tecnica (a detta di molti addetti ai lavori) al Mondo dove IVAN, manco a dirlo, è stato ancora una volta grandissimo protagonista.
La trasferta era iniziata con qualche “cattivo pensiero” legato ai brutti ricordi del 2010 dove il nostro aveva corso una delle sue gare “meno brillanti” in carriera a causa della polmonite che l’aveva colpito ed anche a causa di un feeling smarrito con la pista da sempre amica (qui IVAN aveva trionfato nel Mondiale per Nazioni dominando dal primo all’ultimo centimetro nel 2008) e con la sua moto che ci avevano fatto tornare a casa con un 10° posto assoluto nel GP, cosa questa che non ha nulla a che fare con la caratura di un Campione come IVAN LAZZARINI.
Pensieri brutti quindi all’aprirsi del cancello del 1° turno di prove libere che però, fin dal 3° giro, e fino alla fine del turno migliorandosi continuamente, sono subito scomparsi quando abbiamo letto sul monitor il numero 30 in cima alla classifica parziale, trend confermato dal 2° turno che ci ha visti secondi e dalle prove cronometrate che abbiamo concluso in prima fila (4^ posizione) certi che nella superpole della domenica mattina IVAN ci avrebbe dato una grossa gioia perché “lui sa come si fa…un giro perfetto”.
E così è stato: IVAN ha fatto in “Superpole” uno dei suoi giri da antologia conquistando la prima Pole dell’anno e dandoci la certezza che oggi ci saremo tolti ennesime, grandi, soddisfazioni.
Gara uno: semaforo rosso, ? secondi di adrenalina a 1000, gas a manetta e via verso la 1^ curva in prima posizione!! IVAN è un leone dotato di una classe cristallina e porta a casa la prima vittoria parziale in ambito mondiale dell’anno correndo una gara a livelli e ritmi stratosferici guidando un “trenino” di 5 piloti racchiusi in un solo secondo che hanno provato in tutti i modi di mettere a rischio la nostra leadership ma che hanno dovuto piegarsi alla rossa #30# del Team Assomotor.
Gara due: stesso schieramento e via verso l’ennesima battaglia di giornata sicuri che avremmo potuto replicare gara 1. Un contatto in partenza ad opera di un avversario però fa perdere la prima posizione al Nostro che comunque non si scompone, compie una serie di giri fantastici e si riporta dietro al duo di testa quando oramai però non abbiamo più il tempo per attaccare e quindi ci dobbiamo accontentare “solo” della 3^ posizione.
Stesso copione nella partenza di Gara tre dove abbiamo qualche piccolo problema allo start ma dove, con grinta e con la consapevolezza che questi sono punti importanti per il Mondiale, portiamo a casa l’ennesima 3^ piazza che vale il 3° posto assoluto nel GP di BULGARIA 2011 in una gara dove il primo ha totalizzato 68 punti, il secondo 66 punti ed IVAN 65 punti!!!! (tre piloti in 3 punti…) a conferma dell’aver corso uno dei GP più tirati della storia della Supermoto Mondiale dove, manco a farlo apposta, non poteva mancare tra i protagonisti il campionissimo pesarese.
Siamo contenti quindi di questo ennesimo e consecutivo Podio Mondiale soprattutto per come è arrivato, ovvero da protagonisti, ma anche per il fatto che abbiamo portato a casa moltissimi punti che ci permettono di continuare la scalata alla 1^ posizione Mondiale che oggi dista solamente 14 punti (mezza manche più o meno……) con ancora 4 GP e 12 manches da disputare.
Come già scritto negli anni precedenti avevamo sempre iniziato il Mondiale con degli “zeri” o giù di lì….. per poi arrivare al rush finale lottando per il titolo di Campioni del Mondo; in questo 2011 siamo partiti col piede giusto e quindi c’è di che sperare per il futuro.
Noi ci crediamo e nonostante gli avversari, che mai come in questo 2011 sono competitivi, agguerriti e numerosi “là davanti” (a riprova che la Supermoto sta ritornando ai fasti di un tempo anche grazie alle buone scelte fatte dal promoter che in questi primi due GP hanno garantito uno spettacolo davvero entusiasmante), la dinamica delle gare e gli imprevisti che posso sempre capitare in una stagione, siamo sicuri di poter lottare anche in questo 2011 per il titolo Mondiale; abbiamo tutto per riuscire nell’impresa (perché di impresa si tratterebbe visto che da “privati” o quasi ci battiamo contro teams ufficiali) ovvero un Pilota che è una garanzia, un Team affiatato, professionale e che oramai è diventato per noi quasi una famiglia ed una moto all’altezza del nome che porta scritto sul serbatoio (HM- Honda) e quindi non rimane che continuare così fin dalla prossima gara che correremo a Busca (Cuneo) il 19 giugno (4^ prova degli Internazionali d’Italia), per poi spostarci il 2 e 3 Luglio ad Andorra dove andrà in scena il 3° GP del Mondiale 2011 e, ultimo appuntamento prima della pausa estiva, il 19 Luglio data in cui correremo la 5^ e penultima prova degli Internazionali d’Italia a Pomposa (FE) in notturna.
In queste gare, come sempre, saremmo felici di ospitarVi sicuri che potrete vivere e condividere con noi la grande scarica di adrenalina che la Supermoto offre ogni volta che questi ragazzi scendono in pista e quindi rinnoviamo il Nostro invito a tal proposito.
Da lì fino al 28 agosto ci potremmo riposare un po’ anche se….. il #30# Luglio (non un caso il giorno 30….direte….) un appuntamento altrettanto importante impegnerà il nostro Campione, il suo matrimonio!!! Ebbene sì, Ivan convolerà a nozze con Lorena ed a lui, a lei ed alle rispettive famiglie vanno i nostri migliori auguri.
IVAN C’E’!!!!

Pleven (BULGARIA), 29.05.2011Si è corsa oggi la 2^ prova della stagione iridata 2011 sul tracciato bulgaro di PLEVEN (a 160 km dalla capitale Sofia) ovvero la pista più spettacolare e tecnica (a detta di molti addetti ai lavori) al Mondo dove IVAN, manco a dirlo, è stato ancora una volta grandissimo protagonista.La trasferta era iniziata con qualche “cattivo pensiero” legato ai brutti ricordi del 2010 dove il nostro aveva corso una delle sue gare “meno brillanti” in carriera a causa della polmonite che l’aveva colpito ed anche a causa di un feeling smarrito con la pista da sempre amica (qui IVAN aveva trionfato nel Mondiale per Nazioni dominando dal primo all’ultimo centimetro nel 2008) e con la sua moto che ci avevano fatto tornare a casa con un 10° posto assoluto nel GP, cosa questa che non ha nulla a che fare con la caratura di un Campione come IVAN LAZZARINI.Pensieri brutti quindi all’aprirsi del cancello del 1° turno di prove libere che però, fin dal 3° giro, e fino alla fine del turno migliorandosi continuamente, sono subito scomparsi quando abbiamo letto sul monitor il numero 30 in cima alla classifica parziale, trend confermato dal 2° turno che ci ha visti secondi e dalle prove cronometrate che abbiamo concluso in prima fila (4^ posizione) certi che nella superpole della domenica mattina IVAN ci avrebbe dato una grossa gioia perché “lui sa come si fa…un giro perfetto”.

E così è stato: IVAN ha fatto in “Superpole” uno dei suoi giri da antologia conquistando la prima Pole dell’anno e dandoci la certezza che oggi ci saremo tolti ennesime, grandi, soddisfazioni.Gara uno: semaforo rosso, ? secondi di adrenalina a 1000, gas a manetta e via verso la 1^ curva in prima posizione!! IVAN è un leone dotato di una classe cristallina e porta a casa la prima vittoria parziale in ambito mondiale dell’anno correndo una gara a livelli e ritmi stratosferici guidando un “trenino” di 5 piloti racchiusi in un solo secondo che hanno provato in tutti i modi di mettere a rischio la nostra leadership ma che hanno dovuto piegarsi alla rossa #30# del Team Assomotor.Gara due: stesso schieramento e via verso l’ennesima battaglia di giornata sicuri che avremmo potuto replicare gara 1. Un contatto in partenza ad opera di un avversario però fa perdere la prima posizione al Nostro che comunque non si scompone, compie una serie di giri fantastici e si riporta dietro al duo di testa quando oramai però non abbiamo più il tempo per attaccare e quindi ci dobbiamo accontentare “solo” della 3^ posizione.Stesso copione nella partenza di Gara tre dove abbiamo qualche piccolo problema allo start ma dove, con grinta e con la consapevolezza che questi sono punti importanti per il Mondiale, portiamo a casa l’ennesima 3^ piazza che vale il 3° posto assoluto nel GP di BULGARIA 2011 in una gara dove il primo ha totalizzato 68 punti, il secondo 66 punti ed IVAN 65 punti!!!! (tre piloti in 3 punti…) a conferma dell’aver corso uno dei GP più tirati della storia della Supermoto Mondiale dove, manco a farlo apposta, non poteva mancare tra i protagonisti il campionissimo pesarese.Siamo contenti quindi di questo ennesimo e consecutivo Podio Mondiale soprattutto per come è arrivato, ovvero da protagonisti, ma anche per il fatto che abbiamo portato a casa moltissimi punti che ci permettono di continuare la scalata alla 1^ posizione Mondiale che oggi dista solamente 14 punti (mezza manche più o meno……) con ancora 4 GP e 12 manches da disputare.Come già scritto negli anni precedenti avevamo sempre iniziato il Mondiale con degli “zeri” o giù di lì….. per poi arrivare al rush finale lottando per il titolo di Campioni del Mondo; in questo 2011 siamo partiti col piede giusto e quindi c’è di che sperare per il futuro.Noi ci crediamo e nonostante gli avversari, che mai come in questo 2011 sono competitivi, agguerriti e numerosi “là davanti” (a riprova che la Supermoto sta ritornando ai fasti di un tempo anche grazie alle buone scelte fatte dal promoter che in questi primi due GP hanno garantito uno spettacolo davvero entusiasmante), la dinamica delle gare e gli imprevisti che posso sempre capitare in una stagione, siamo sicuri di poter lottare anche in questo 2011 per il titolo Mondiale; abbiamo tutto per riuscire nell’impresa (perché di impresa si tratterebbe visto che da “privati” o quasi ci battiamo contro teams ufficiali) ovvero un Pilota che è una garanzia, un Team affiatato, professionale e che oramai è diventato per noi quasi una famiglia ed una moto all’altezza del nome che porta scritto sul serbatoio (HM- Honda) e quindi non rimane che continuare così fin dalla prossima gara che correremo a Busca (Cuneo) il 19 giugno (4^ prova degli Internazionali d’Italia), per poi spostarci il 2 e 3 Luglio ad Andorra dove andrà in scena il 3° GP del Mondiale 2011 e, ultimo appuntamento prima della pausa estiva, il 19 Luglio data in cui correremo la 5^ e penultima prova degli Internazionali d’Italia a Pomposa (FE) in notturna.In queste gare, come sempre, saremmo felici di ospitarVi sicuri che potrete vivere e condividere con noi la grande scarica di adrenalina che la Supermoto offre ogni volta che questi ragazzi scendono in pista e quindi rinnoviamo il Nostro invito a tal proposito.Da lì fino al 28 agosto ci potremmo riposare un po’ anche se….. il #30# Luglio (non un caso il giorno 30….direte….) un appuntamento altrettanto importante impegnerà il nostro Campione, il suo matrimonio!!! Ebbene sì, Ivan convolerà a nozze con Lorena ed a lui, a lei ed alle rispettive famiglie vanno i nostri migliori auguri.
Ivan Lazzarini | Copyright 2009-10 | Powered by SuperDesign.IT

Login Form